Opera San Francesco

Opera San Francesco

Una mano all’uomo, tutti i giorni. Non è solo una frase pubblicitaria, è quello che Opera San Francesco per i Poveri – per tutti OSF – fa. Da 60 anni, concretamente, senza farsi troppe domande, senza sbandierarlo troppo in giro. Una carità organizzata nei minimi dettagli, un modo di pensare, e soprattutto di fare, che accomuna volontari, dipendenti e sostenitori. Nata dalla visione del suo fondatore Fra Cecilio, che nel 1959 non faceva mai mancare una scodella di minestra ai poveri della città, a Milano è un’istituzione. Con le sue due mense oggi OSF offre più di 2000 pasti al giorno e dà la possibilità di lavarsi, vestirsi, curarsi, di ritornare ad avere una casa, un lavoro, di poter contare su un sostegno psicologico, quando serve anche sull’assistenza legale; perché nella città italiana sinonimo di progresso, ricchezza e lavoro, sono ancora in tanti quelli che hanno bisogno di tutto. Il format di comunicazione MANI nasce dopo aver visto con i nostri occhi le mani di OSF all’opera. Le mani instancabili dei volontari e quelle dignitose dei tanti che arrivano ogni giorno a chiedere aiuto. Le mani spaesate degli stranieri e quelle  degli italiani che si sentono inutili perché hanno perso il lavoro. Le mani segnate degli anziani che non ce la fanno ad arrivare a fine mese e quelle dei frati che si adoperano per dare conforto a tutti. Mani che dicono tanto senza bisogno di parlare.

Casa di produzione Bedeschi film

Foto Isabella Balena

Bilancio sociale (edizione 2017 e 2018) art director Rossano Nava

 

Category

bilancio sociale, Corporate, digital, Outdoor, Photography, Print, Radio, tv, Video