Favelas

Ci sono cose che nascono senza una ragione precisa e, ogni tanto, in mezzo alle lamiere e ai cartoni nascono i fiori.

Favelas si chiama così perché qui trovate delle cose che non sono necessariamente al centro del nostro lavoro; sono piuttosto la periferia. Sono cose che ci piacciono, che ci incuriosiscono, che ci sono passate per la mente, che abbiamo raccolto come fiori spuntati per caso e che abbiamo messo da parte.

Favelas è uno scaffale, una bacheca, è il ripostiglio di FAV.

E non è detto che, tra tutte le scope, non troviate qualcosa che piace anche a voi.

 

There are things that come up without a specific reason, and sometimes flowers grow in the midst of metal and heavy cardboard sheets. Favelas name is because here you’ll find not necessarily the core center of our job. It rather is the boundaries, the outskirts of it. You’ll find the things we like, that trigger our curiosity, that pass through our minds.

Favelas is the bookshelf at the far end of the corridor, it’s FAV’s lumber room.

And, among the many brooms and mops, you might even find something you like.

fav favole.

La storia del bambino pignolo che riuscì a tenere testa al bramino. Jadav Musai Bayeng era un bambino pignolo. Figlio di un umile pescatore, viveva in un piccolo villaggio sulle rive del fiume Brahmaputra, al limitare di una rigogliosa foresta. La sua passione erano gli animali, di...

fav storia.

Meschini ancor più che criminali, la miseria dei nazisti a Norimberga. Il resoconto del processo scritto da Rebecca West e i suoi acuti ritratti dei protagonisti: «Göring, quando era di buon umore, faceva pensare alla maîtresse di un bordello». (Di Corrado Stajano) Sulle panche del processo di Norimberga ai criminali...

fav chi ben comincia.

12 ottobre. Oggi un marziano è sceso con la sua aeronave a Villa Borghese, nel prato del galoppatoio. Cercherò di mantenere, scrivendo queste note, la calma che ho interamente perduta all'annunzio dell'incredibile evento, di reprimere l'ansia che subito mi ha spinto nelle strade, per mescolarmi...

fav fornasetti.

100 anni di follia pratica, la mostra per il centenario della nascita del mitico Piero Fornasetti.  Farfalle, gufi, pesci, colonne, vasi, piatti, vassoi, teste, gambe, mani, fiori. Ma soprattutto occhi. Tanti occhi. “Provate a immaginare un mondo senza musica. La stessa sensazione la potreste avere in un...

fav love syria.

La bambina con il palloncino rosso del writer più bravo del mondo, Bansky, arriva in Siria. Guarda il video....