Favelas

Ci sono cose che nascono senza una ragione precisa e, ogni tanto, in mezzo alle lamiere e ai cartoni nascono i fiori.

Favelas si chiama così perché qui trovate delle cose che non sono necessariamente al centro del nostro lavoro; sono piuttosto la periferia. Sono cose che ci piacciono, che ci incuriosiscono, che ci sono passate per la mente, che abbiamo raccolto come fiori spuntati per caso e che abbiamo messo da parte.

Favelas è uno scaffale, una bacheca, è il ripostiglio di FAV.

E non è detto che, tra tutte le scope, non troviate qualcosa che piace anche a voi.

 

There are things that come up without a specific reason, and sometimes flowers grow in the midst of metal and heavy cardboard sheets. Favelas name is because here you’ll find not necessarily the core center of our job. It rather is the boundaries, the outskirts of it. You’ll find the things we like, that trigger our curiosity, that pass through our minds.

Favelas is the bookshelf at the far end of the corridor, it’s FAV’s lumber room.

And, among the many brooms and mops, you might even find something you like.

fav comodino.

Un giorno di settembre i quattro sceneggiatori più squinternati, disperati e disoccupati di Francia si ritrovano per compiere un'impresa epica. Hanno a disposizione un ufficio vuoto, un credito illimitato da Fly Pizza e tre settimane di tempo per inventarsi uno sceneggiato televisivo di ottanta ore...

fav prendi nota.

"Anonimamente famoso", ossimoro in musica e secondo pezzo tormentone di Andrea Debegnac, alias Michele Comuzzi, un copy prestato alla canzone che le canta e le suona ai maniaci del selfie. Un ritmo estivo e immediato che canzona i social network e che è stato masterizzato a Los Angeles presso...

fav vate.

Poeta-soldato, dandy figlio dell'Adriatico, ha cavalcato (e invertito) storia e leggenda. L'arte di essere D'annunzio - di Aurelio Picca.  La storia, letteraria e non, d’Annunzio l’ha molto lapidato. Era inevitabile se uno non crede, in arte, al primato della leggenda. Siccome Gabriele d’Annunzio - nato il 12 marzo...

fav good luck.

Pasquale Barbella, maestro del copywriting italiano, racconta Luck Gossage, maestro del copywriting americano. Leggi il blog di Pasquale....

fav forever.

Quando Leo Burnett aprì la sua agenzia a Chicago insieme a otto soci era il 1935, piena depressione. Tutto lo staff dell'agenzia poteva riunirsi attorno ad un unico tavolo, la lista dei clienti era composta da soli tre nomi, e per decorare l'ufficio Leo ai...

fav giorgio.

Il Dilemma. In una spiaggia poco serena camminavano un uomo e una donna e su di loro la vasta ombra di un dilemma l’uomo era forse più audace più stupido e conquistatore la donna aveva perdonato non senza dolore il dilemma era quello di sempre un dilemma elementare se aveva o non aveva senso...