fav ode a ugo.

Il conte Raffaello Mascetti e le sue zingarate, per sempre nei nostri cuori.

fav ode a ugo.

ugoI mostri (Risi). La marcia su Roma (Risi). La donna scimmia (Ferreri). Il magnifico cornuto (Pietrangeli). Io la conoscevo bene (Pietrangeli). Straziami ma di baci saziami (Risi). Porcile (Pasolini). La Califfa (Bevilacqua). La grande abbuffata (Ferreri). La proprietà non è più un furto (Petri). Amici miei (Germi e Monicelli). L’anatra all’arancia (Salce). I nuovi mostri (Monicelli, Risi, Scola). Il vizietto (Molinaro). La terrazza (Scola). Sono fotogenico (Risi). Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno (Monicelli). La tragedia di un uomo ridicolo (Bertolucci). Tutti capolavori con scappellamento a destra.